Latest works

1
2
3
4
5

About me

“É del tutto possibile che oltre la percezione dei nostril sensi
si nascondano mondi a noi ignoti”

Albert Einstein

Le energie più potenti che governano questo universo non sono a noi percepibili tramite i 5 sensi, 
uscire dalla caverna di Platone, scoprire il mondo dal velo di Maya, aprire un varco per renderle accessibili è lo scopo dell’arte per me.

Noi siamo un filtro mentale e da sempre le nostre percezioni di realtà ci sono servite per sopravvivere. Sappiamo dalle conoscenze scientifiche che questo filtro può essere ingannevole e può anche andar contro gli interessi di noi stessi e della nostra specie. É importante saper fare un salto fuori da quell filtro per saper concepire la realtà in modo più adeguato alle nostre più intime esigenze.

Questo scopo dell’arte di aiutarci ad uscire dalla gabbia penso sia particolarmente importante in un periodo in cui la tecnologia sembra aver preso uno spropositato sopravvento con l’illusione di un controllo del presente e del futuro del mondo.

Dalle ultime scoperte degli scienziati in fisica quantistica, dalle antiche conoscenze di sciamani da tutto il globo, dallo studio sulla psiche e sui sogni prende ispirazione la mia ricerca.
Fin dall'età infantile ho dato la mia vita all'apprendimento della pittura e delle arti grafiche e figurative e mi servo di questo mezzo per mostrare la mia visione.


Sin da bambina ho illustrato libri, lavorato per realizzare magliette, grafiche, materiale pubblicitario; ora dipingo locali pubblici e tele su commissione, lavoro come decoratrice di eventi.

Il mio obiettivo è scavare sempre più a fondo in me stessa per portar fuori la sensibilità che ci fa percepire un ritorno all'origine, una connessione con l'immateriale che in questa società sembra essere oscurata. Spero che queste mie realizzazioni possano aiutarvi ad aprire dei varchi mentali per uscire dal filtro.

“Per muoversi nel mondo, rispettarlo ed amarlo,
per sentirci coinvolti interamente in esso
è necessario vedere la profondità delle cose”

Dott. Albert Hofmann

BIOGRAFIA

Gaia nasce a Como il 26/12/1989 e comincia a disegnare all’età di 3 anni. Da bambina partecipa a vari concorsi d’arte e si interessa a fumetti e cartoni animati.
Durante il Liceo artistico ISA Roma2 illustra e pubblica due libri (“Ernesto cuoco scapestro” e “L’elisir di lunga vita”, 2005) e lavora realizzando immagini per t-shirt, brochures, tattoo, serrande di negozi, flyer…
Nel frattempo sperimenta la pittura su varie superfici come ferro, legno, muratura, tela, spaziando anche con le tecniche come acquerello, acrilico, spray e stencil, olio…

Frequenta l’Accademia di Belle Arti di Roma e la Scuola Romana del Fumetto studiando anatomia, regia, storyboard per il cinema, comics, nudo…ed illustra un terzo libro (“Le filastrocche del Babbo”2013).
In seguito lavora come decoratrice di eventi utilizzando diversi materiali come stoffa dipinta, colori fluorescenti, ferro, lana, e si ispira al riciclo artistico per realizzare installazioni con bottiglie di plastica, cartapesta.
Espone in diverse art gallery all’interno di festival.

Negli ultimi anni le vengono commissionate grandi opere murarie e comincia a dipingere in locali pubblici e abitazioni private in Italia e all’estero.
Realizza olii su tela sia per se stessa che per commissioni esterne.

BIOGRAPHY

Her past experience includes editorial illustration, advertising, comics, etc... At the moment she makes art in all its form: installations, decorations, fittings, murals, oil on canvas. Particularly she deals with painting interiors and exteriors of public and private places in Italy and abroad.
For her Visionary Art is a way to represent what the matter conceal, what our 5 sense can't feel, the research of the true spirit of things.
The images of the figures are lightened until reaching immateriality, until the return to the origins of the universe, an act of striving for the ultimate goal of all things, without time and space.